gb

Sistema Telematico di acquisizione reclami (SiTe)

  English

La normativa sanzionatoria in caso di violazione delle disposizioni dei Regolamenti relativi ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario , ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus  e ai diritti dei passeggeri che viaggiano via mare e per vie navigabili interne  prevede che i reclami possano essere presentati dai passeggeri all’Autorità di regolazione dei trasporti anche avvalendosi di strumenti telematici di semplificazione secondo modalità tecniche stabilite dalla stessa Autorità.

Il passeggero deve presentare, innanzitutto, reclamo all’impresa di trasporto; solo successivamente, nei casi e nel rispetto della tempistica previsti per le diverse modalità di trasporto:

  • trasporto ferroviario,  trascorsi trenta giorni dalla presentazione del reclamo, senza avere ottenuto riscontro;
  • trasporto effettuato con autobus, dopo novanta giorni dalla presentazione del reclamo, senza avere ottenuto risposta;
  • trasporto via mare e per vie navigabili interne, trascorsi sessanta giorni dalla presentazione del reclamo, senza avere ottenuto riscontro;

anche mediante associazioni rappresentative dei loro interessi, ove a ciò espressamente delegate – possono rivolgersi all’Autorità mediante l’invio di un reclamo. L’Autorità è, infatti, organismo di seconda istanza che istruisce e valuta i reclami ai fini dell’accertamento dell’infrazione, da parte dell’impresa di trasporto, alle disposizioni dei Regolamenti europei sui diritti dei passeggeri nel trasporto ferroviario, con autobus o via mare e per vie navigabili interne.

A tal fine, l’Autorità ha predisposto, in via sperimentale, uno strumento on line di predisposizione e di trasmissione dei reclami di seconda istanza (SiTe), con conseguente protocollazione e presa in carico da parte degli Uffici competenti.

Nelle more dell’entrata in funzione definitiva del sistema, i reclami che perverranno tramite tale strumento verranno protocollati e presi in carico dagli Uffici competenti, senza necessità di inviarli anche tramite altri canali. Il numero di protocollo attribuito verrà comunicato tramite il sistema medesimo.

Si invitano gli utilizzatori a segnalare  eventuali malfunzionamenti del SITE ed eventuali suggerimenti per l’utilizzo, tramite l’apposita e-mail ( supporto@autorita-trasporti.it ) indicata nel Manuale (pagina 9).

ACCEDI
al SiTe

Manuale d’uso