Aeroporto di Catania: chiusura del procedimento di verifica della proposta di revisioni dei diritti aeroportuali

Comunicato stampa n. 29/2016

22 dicembre 2016

  • Nelle consultazioni emersa la necessità di rivalutare il piano degli investimenti
  • SAC predisporrà una nuova proposta tariffaria, utilizzando i dati dell’esercizio 2015

L’Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) ha disposto oggi la chiusura per improcedibilità dell’iter avviato a maggio scorso per la verifica della conformità ai Modelli di regolazione ART della proposta di revisione dei diritti aeroportuali dell’Aeroporto di Catania Fontanarossa per il periodo tariffario 2016-2019.

La Società Aeroporto Catania S.p.A. (SAC), affidataria in concessione della gestione dell’aeroporto di Catania Fontanarossa, aveva avviato tale procedimento il 24 maggio 2016 con la consultazione degli utenti, utilizzando il 2014 come anno base per la proposta di aggiornamento del livello dei diritti aeroportuali.

Nel corso di tali consultazioni era emersa la necessità di una significativa rivalutazione del piano degli investimenti relativi al periodo tariffario in esame.

L’Autorità ha ritenuto pertanto necessario che, ai fini della conformità al pertinente Modello ART, SAC debba predisporre e sottoporre ai propri utenti una nuova proposta tariffaria, utilizzando i dati della contabilità regolatoria dell’esercizio 2015.