Procedimento per stabilire le condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto passeggeri per ferrovia, nazionali e locali, connotati da oneri di servizio pubblico. Avvio consultazione pubblica

(Please note that this content is available in Italian language only)

L’Autorità di regolazione dei trasporti, nell’ambito del procedimento finalizzato a stabilire le condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto passeggeri per ferrovia, nazionali e locali, connotati da oneri di servizio pubblico, avviato con delibera n. 54/2015 del 9 luglio 2015, intende acquisire, tramite consultazione pubblica, le osservazioni dei soggetti interessati sul relativo schema di atto di regolazione (allegato A alla delibera n. 88/2017).

I soggetti interessati potranno formulare osservazioni puntuali e motivate entro il termine tassativo del 15 settembre  2017, all’indirizzo di posta elettronica (PEC): pec@pec.autorita-trasporti.it. con l’indicazione del mittente e la dicitura: “Condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto passeggeri per ferrovia, nazionali e locali, connotati da oneri di servizio pubblico”.

I soggetti che partecipano alla consultazione possono chiedere di illustrare le proprie osservazioni al Consiglio dell’Autorità nel corso della audizione che si terrà in Torino, presso la sede dell’Autorità, il giorno 21 luglio 2017, alle ore 11,00. La relativa istanza, recante i nominativi dei partecipanti, dovrà pervenire via PEC all’indirizzo sopra citato entro le ore 18.00 del 19 luglio 2017.


Attachments

Allegato A – Documento di consultazione

Allegato B – Modalità di partecipazione alla consultazione pubblica

Other documents

Relazione Illustrativa

Written observations sent to the Authority

With reference to the aforementioned consultation, the Authority received written observations from the following subjects:

ASSTRA

Cittadinanzattiva

integrazione

•Comitati della Triplice Intesa delle ferrovie regionali laziali

•Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

C.R.U.F.E.R.

2017_6436 Federconsumatori

FederMobilità

FIAB

Regione Lombardia

2017_6581 Regione Toscana

RFI

Trenitalia

Trenord