Logistica: l’Autorità interviene sull’accesso agli impianti di servizio ferroviario e ai relativi servizi

Documento di consultazione sulla definizione delle misure concernenti l’accesso agli impianti di servizio e ai servizi ferroviari

19/04/2019

Il 24 maggio 2019 si svolgerà a Torino un’audizione pubblica presso la sede dell’Autorità a Torino, nell’ambito della consultazione avviata da ART sullo schema di atto di regolazione sull’«accesso agli impianti di servizio e ai servizi ferroviari».

Beneficiari delle misure ART: imprese ferroviarie, autotrasportatori, terminalisti, imprese di logistica e passeggeri.

L’intervento riguarda impianti quali stazioni passeggeri, terminali merci, stazioni di smistamento e impianti di formazione dei treni, binari di deposito, strutture di manutenzione, impianti di lavaggio e pulizia, impianti portuali marittimi e di navigazione interna, impianti di rifornimento

Le misure dell’Autorità interessano, altresì, servizi ferroviari supplementari forniti presso gli impianti, tra cui corrente di trazione, preriscaldamento dei treni, disposizioni per il trasporto di merci pericolose, accesso alle reti di telecomunicazione, biglietteria nelle stazioni

Si completa così il sistema regolatorio italiano, in vista della piena liberalizzazione dei servizi ferroviari in Europa