Misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che gli utenti dei servizi di trasporto per ferrovia connotati da oneri di servizio pubblico possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi e delle infrastrutture ferroviarie

L’Autorità di regolazione dei trasporti intende acquisire, da parte dei soggetti interessati, considerazioni ed eventuali proposte in merito alle misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che gli utenti dei servizi di trasporto per ferrovia connotati da oneri di servizio pubblico possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi e delle infrastrutture ferroviarie (delibera n. 43/2018).

Tali considerazioni e proposte, recanti la dicitura “Contenuto minimo diritti degli utenti dei servizi di trasporto per ferrovia connotati da OSP” nonché l’indicazione del mittente, possono essere inviate, esclusivamente in formato editabile ed entro le ore 24:00 di venerdì 25 maggio 2018, all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): pec@pec.autorita-trasporti.it.

Decorso il termine per la relativa presentazione, le considerazioni e proposte pervenute sono pubblicate sul sito web istituzionale dell’Autorità.

I partecipanti alla consultazione possono avanzare motivata richiesta di mantenere riservata parte dei dati o delle informazioni trasmesse; in tal caso le considerazioni e proposte devono essere fornite sia nella versione riservata sia nella versione destinata alla pubblicazione, diversamente il testo ricevuto verrà pubblicato integralmente.


Delibera n. 43/2018 – Misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che gli utenti dei servizi di trasporto per ferrovia connotati da oneri di servizio pubblico possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi e delle infrastrutture ferroviarie. Avvio del procedimento e consultazione pubblica.

Allegati

Allegato A – Documento di consultazione

Allegato B – Modalità per la partecipazione

Altri documenti

Schema di AIR

Relazione illustrativa

Osservazioni scritte inviate all'Autorità

Con riferimento alla consultazione suindicata, sono pervenute all’Autorità osservazioni scritte da parte dei seguenti soggetti:

Assoutenti per Associazione CNCU

ASSTRA Associazione Trasporti

Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord

Comitato Pendolari Frattamaggiore

FAND Piemonte

Movimento Consumatori e Cittadinanza Attiva

Regione Toscana

RFI

Trenitalia

Trenord Srl