Parere dell’Autorità sul Contratto di Programma MIT- RFI, 2012-2016, parte investimenti – osservazioni anche in vista dei nuovi contratti

Comunicato stampa n. 8/2017

14 aprile 2017

L’Autorità di regolazione dei trasporti ha trasmesso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il proprio parere in merito all’Aggiornamento per il 2016 del Contratto di Programma – parte investimenti 2012-2016 (CdP-I) tra MIT e RFI-Rete Ferroviaria Italiana. Il Contratto di programma è lo strumento con il quale il Ministero ed il gestore della infrastruttura convengono i rispettivi impegni in termini di attività da realizzare e risorse da investire nella infrastruttura ferroviaria nel periodo oggetto del contratto medesimo (2012-2016).

Il parere sul CdP è stato richiesto dal MIT sulla base di quanto previsto dal d.lgs 112/2015. L’Autorità ha enunciato le proprie osservazioni anche in chiave prospettica ed in vista della adozione dei futuri Contratti di programma, che dovranno, tra l’altro, conformarsi alle Linee guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche, di recente adottate dallo stesso Ministero delle infrastrutture e trasporti.

Il parere è pubblicato sul sito Internet dell’Autorità di regolazione dei trasporti, al seguente indirizzo web: Parere ART su Contratto di Programma MIT-RFI parte investimenti 2012-2016