A-22 “AUTOBRENNERO”: L’Autorità di regolazione dei trasporti riceve in audizione rappresentanti di amministrazioni locali, organizzazioni sindacali, imprese e loro associazioni

Comunicato stampa n. 23/2014

4 giugno 2014

Precisazione dell’autorità su dichiarazioni del Presidente della Provincia di Bolzano, Kompatscher


L’Autorità di regolazione dei trasporti, nell’ambito della consultazione in corso per lo schema di bando di gara relativo all’affidamento della concessione della A22 Modena-Brennero, ha ricevuto oggi in audizione presso la propria sede di Torino i rappresentanti delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali, delle imprese e loro associazioni interessate.

L’audizione ha consentito, fra l’altro, di raccogliere le osservazioni dei soggetti portatori d’interesse delle comunità locali e di chiarire gli ambiti di competenza dell’Autorità di regolazione dei trasporti fissati dalla legge istitutiva che, nel caso in questione, le attribuisce la funzione di definire i criteri per la redazione del bando di gara.

In tal senso, come illustrato nel corso della audizione, e diversamente da quanto riportato da alcune agenzie di stampa, l’Autorità provvederà ad elaborare i criteri e lo schema del bando e a trasmetterli all’amministrazione competente ad adottarli.

Avendo raccolto, oltre alle osservazioni odierne, più di 60 contributi scritti sul documento pubblicato sul proprio sito, l’Autorità precisa che, al momento, non sono previste ulteriori consultazioni.